Storia di un'impresa familiare all'avanguardia dell'innovazione.

“Essere imprenditore significa avere l’occasione di promuovere i propri valori, decidere liberamente e realizzare i propri sogni”.
Jean Plé (1948 – 2017)

2020
1989

La storia di Symbios inizia con l’incontro di tre uomini: Jean Plé, Presidente di EMEA, leader mondiale nel settore dell’ortopedia, Jacques Essinger, Direttore R&S di una startup biomedica e Jean-Manuel Aubaniac, professore di chirurgia ortopedica presso l’università di Aix-Marseille. Tutti e tre condividono la stessa visione: progettare protesi d’anca su misura, che si adattino alle caratteristiche anatomiche di ciascun paziente. La società Symbios viene creata nel luglio del 1989 a Morges, nel cantone di Vaud (Svizzera).

1989

Symbios è una giovane startup: in pochi mesi, Jacques Essinger realizza la prima versione del software Makestem, che consente la progettazione di protesi d’anca su misura e la loro fabbricazione con macchine digitali. Il primo prototipo di protesi su misura viene realizzato nel novembre del 1989. Symbios affida la lavorazione delle protesi alla ditta Maurer-Bauman, una subappaltatrice sita a Payerne.

1990

Il Professore Aubaniac esegue il primo impianto di stelo su misura nell’ospedale Sainte Marguerite di Marsiglia. Nel 1990 vengono impiantati più di un centinaio di steli su misura a Marsiglia, a Parigi e in Svizzera. Il concetto si trasforma in realtà clinica.

1992

Il traguardo di 1000 protesi su misura impiantate è stato raggiunto.

1993

La startup conosce un rapido successo ma deve confrontarsi con due difficoltà: una regolamentazione più restrittiva e un abbassamento del prezzo delle protesi in Europa. Jacques Essinger lascia l’azienda. Jean Plé ne assume la Direzione Generale e il controllo e sviluppa una nuova strategia includendo protesi standard nel suo portafoglio prodotti al fine di conquistare un mercato più ampio rispetto a quello delle protesi su misura.

1993

Symbios rachète l’entreprise Maurer-Bauman afin d’internaliser et de mieux contrôler la fabrication de ses produits. Il comune di Yverdon-les-Bains, che si trova a metà strada tra gli uffici Symbios di Morges et il sito Maurer-Bauman di Payerne, viene scelto come sede.

1993

Lancio commerciale dello stelo anatomico SPS®, prima protesi standard di Symbios che mette a frutto l’esperienza maturata con gli steli su misura. La sua originalità deriva nel fatto che è stato concepito come “uno stelo su misura per femore normale”.

1993

Apertura della filiale Symbios Deutschland GmbH e avvio della commercializzazione in Germania, il più grande mercato d’Europa.

1994-1999

Symbios porta avanti la sua strategia di estensione del portafoglio prodotti e lancia i sistemi PRS, ARCAD, HILOCK e LEMANIA. Questi nuovi prodotti arricchiscono l’offerta di protesi standard e consentono una rapida crescita delle vendite sui mercati europei.

1997

Pubblicazione di una nuova classificazione del femore prossimale in 3D, in collaborazione con le università di Losanna e di Marsiglia (Husmann et al., JOA 1997). Questo articolo propone un nuovo metodo di descrizione del femore in tre dimensioni e ne spiega le conseguenze sul design degli impianti di anca ai fini della ricostruzione anatomica del femore.

2001

Apertura della filiale Symbios Deutschland GmbH e avvio della commercializzazione in Germania, il più grande mercato d’Europa.

2002

Lancio commerciale dello stelo SPS® Modular. Symbios fa parte delle società pioniere nello sviluppo della tecnologia dei colli modulari. Questa tecnica innovativa offre al chirurgo numerose opzioni di ricostruzione e gli consente di ripristinare al meglio la biomeccanica dell’anca, pur rimanendo nell’offerta e nei costi di un prodotto standard.

2006

Lancio commerciale della protesi di ginocchio FIRST, realizzata in collaborazione con il reparto di ortopedia del Centro Ospedaliero Universitario del Vaud (CHUV) di Losanna. La prima protesi FIRST viene impiantata con successo dal Professore Pierre-François Leyvraz nel 2006. Symbios si apre alla commercializzazione delle protesi di ginocchio che rappresentano il segmento più importante del mercato degli impianti ortopedici.

2007

Lancio commerciale della coppa APRIL® Ceramic Symbios completa la propria gamma di protesi di anca e ora può offrire ai propri clienti l’accoppiamento ceramica-ceramica, in forte crescita nei mercati europei.

2007

Lancio commerciale del software HIP-PLAN®, il primo software che permette la pianificazione pre-operatoria in 3D delle protesi d’anca. L’HIP-PLAN® consente al chirurgo di simulare l’impianto della protesi in 3D, di stabilire in anticipo la dimensione degli impianti, di prevedere il risultato finale nonché di individuare le potenziali complicazioni chirurgiche. Symbios fornisce in tal modo, a complemento dei suoi impianti standard, un servizio dal forte valore aggiunto.

2007

Lancio commerciale dello stelo HARMONY® Modular che completa la gamma degli steli standard di Symbios combinando il concetto di stelo retto autobloccante con la tecnologia dei colli modulari.

2008

Symbios riceve il premio SVC Svizzera romanda quale ricompensa per il suo approccio innovativo in ortopedia e per la sua posizione di leader mondiale nel campo delle protesi su misura.

2008

Apertura della filiale Symbios UK Itd e avvio della commercializzazione nel Regno Unito.

2009

Pubblicazione sulla precisione delle pianificazioni in 3D ottenuta grazie al software HIP-PLAN®, a cura dall’Ospedale della Pitié-Salpêtrière a Parigi (Sariali et al, JBJS-Br 2009).

2009

Pubblicazione dell’Università di Aix-Marseille relativa ai risultati ottenuti con lo stelo su misura a distanza di 15 anni; risultati che dimostrano come nei pazienti al di sotto dei 50 anni vi sia un maggiore recupero funzionale quando si utilizzano steli su misura anziché steli standard (Flecher e al, CORR 2009).

2010

Florent Plé, figlio del nostro fondatore Jean Plé, entra a far parte del team di Direzione del gruppo Symbios e del Consiglio di Amministrazione. L’impresa pone le basi per la successione del fondatore e per il passaggio alla generazione successiva in seno alla famiglia.

2010

Mettendo a frutto l’esperienza maturata nella pianificazione 3D della protesi d’anca, Symbios lancia sul mercato le guide di taglio su misura KNEE-PLAN® per la protesi di ginocchio FIRST. Questi strumenti su misura stampati in 3D guidano con precisione il chirurgo nella resezione ossea e consentono l’allineamento della protesi.

2012

Lancio commerciale della protesi FIRST nella sua versione a piatto fisso, che va a completare la gamma FIRST consentendo a Symbios di rivolgersi ad un nuovo segmento del mercato delle protesi di ginocchio.

2012

Pubblicazione dei risultati relativi all’utilizzo negli ultimi 10 anni dello stelo SPS® (Sariali et al., CORR 2012) in base ai quali il tasso di sopravvivenza dello stelo dopo 10 anni è del 100%.

2012

Lancio commerciale dello stelo SPS® Evolution che completa la gamma di steli SPS®. Questa evoluzione si basa sull’analisi retrospettiva di centinaia di TC (tomografie computerizzate). post-operatorie in 3D e consente di aumentare le opzioni di ricostruzione offerte dai prodotti SPS®.

2012

Impianto dei primi prototipi della protesi di ginocchio su misura ORIGIN®, eseguito dai Dottori Tarik AïT Selmi e Michel Bonnin, a Lione (Francia). La fattibilità del concetto viene convalidata e Symbios inizia una fase di osservazione clinica pre-commercializzazione che durerà diversi anni.

2013

Per rafforzare la sua leadership nel settore delle protesi su misura, Symbios rinnova la sua identità visiva. Il logo assume una veste grafica più moderna ed è accompagnato dallo slogan “Custom-made for you”.

2014

Lancio della piattaforma Symbios Connect per semplificare le ordinazioni di prodotti su misura e il trasferimento delle TC. Symbios compie un altro importante passo in avanti migliorando l’utilizzo degli impianti su misura e sviluppando la propria produzione su scala industriale.

2014

Pubblicazione di uno studio che dimostra che la precisione di posizionamento della protesi di ginocchio FIRST, ottenuta grazie alle guide di taglio su misura KNEE-PLAN®, è superiore a quella ottenuta con i dispositivi convenzionali (FRANCESCHI et al., OTSR 2014).

2014

Lancio commerciale del KNEE-PLAN® Set per la protesi FIRST, il primo kit di strumenti monouso per il ginocchio utilizzabili nei casi di pianificazione delle dimensioni degli impianti. Questa innovazione tecnica consente di ridurre in modo significativo la strumentazione necessaria per l’impianto di protesi e di conseguenza permette alle cliniche e ai centri ospedalieri di ottimizzare i costi.

2017

Lancio commerciale della protesi d’anca SERENITY®, che permette a Symbios di ampliare la sua offerta di prodotti sul mercato delle coppe a doppia mobilità, in piena crescita in Europa e nel resto del mondo. Il concetto di doppia mobilità è stato inventato in Francia negli anni ’70 e la coppa SERENITY® è l’espressione dell’esperienza accumulata in questo ambito negli ultimi 40 anni.

2017

Jean Plé muore in un incidente aereo. L’impresa perde in tragiche circostanze il suo fondatore, nonché Presidente e Direttore Generale.

2017

Florent Plé assume la Direzione Generale e il controllo del gruppo Symbios. Succedendo al padre, diventa il dirigente di seconda generazione dell’impresa familiare. Il fratello, Julien Plé, entra a far parte del Consiglio di Amministrazione. Symbios conserva la sua identità familiare e assicura la continuità dei valori che l’hanno guidata.

2018

Lancio commerciale della protesi di ginocchio su misura ORIGIN® PS. In linea con il suo patrimonio tecnologico, Symbios segna una svolta nel mercato delle protesi di ginocchio: il chirurgo ha a disposizione un impianto che si adatta perfettamente alle caratteristiche anatomiche del paziente. Poiché gli impianti e gli strumenti sono realizzati su misura, il materiale necessario per l’intervento chirurgico è ridotto all’essenziale e gli ospedali riescono a diminuire i costi da sostenere per ogni intervento.

2019

Apertura della filiale Symbios Österreich GmbH e avvio della commercializzazione diretta in Austria.

2019

Pubblicazione, a cura dell’Università di Aix-Marseille (Dessyn et al., Hip International 2019) dei risultati conseguiti dopo 20 anni di utilizzo dello stelo su misura nei pazienti di età inferiore ai 50 anni. Questa pubblicazione conferma gli eccellenti risultati ottenuti riguardo alla sopravvivenza, a lunghissimo termine, degli steli su misura.

2019

Pubblicazione del concetto di fenotipo del ginocchio in collaborazione con il Professor Michael Hirschmann (Basel) nella quale viene descritta una nuova classificazione dell’anatomia funzionale del ginocchio che mette in evidenza il fatto che la forma di un ginocchio sano può differire notevolmente da un individuo all’altro e sottolinea di conseguenza la necessità di fabbricare protesi di ginocchio personalizzate per restaurare l’anatomia.

error: Content is protected !!